Autostrade Il piano laziale dal casello di Guidonia allo svincolo di Ferentino

Dal terminato ampliamento a tre corsie del tratto della bretella dell’A-1 tra Fiano Romano e Settebagni con la realizzazione del nuovo svincolo di Castelnuovo di Porto alla realizzazione del nuovo casello di Guidonia sulla bretella Fiano Romano-San Cesareo (progetto in attesa di approvazione da parte di Anas), fino al nuovo svincolo di Ferentino sul tratto Frosinone-Anagni-Fiuggi dell’A-1, i cui lavori sono attualmente in corso.
Questi i tre grandi interventi programmati nel Lazio da parte di Autostrade per l’Italia. In termini di costi, 141 milioni di euro sono quelli già spesi per il cantiere Fiano-Settebagni, mentre ammontano a circa 15 milioni quelli per lo svincolo di Guidonia. È di tredici milioni e mezzo, invece, l’investimento previsto per lo svincolo di Ferentino. Già realizzato l’intervento alla terza corsia dell’A-1 nel tratto Orte-Fiano Romano. In via di realizzazione infine lo svincolo Fiumicino-interporto, sulla Roma-Civitavecchia che consentirà l’allacciamento del futuro interporto di Roma-Fiumicino con il sistema autostradale, per un investimento di 18 milioni di euro a carico della Regione con il contributo del Cipe.
Ma c’è anche il completamento dell’A12, attualmente composto dalle tratte Genova-Livorno-Rosignano e Civitavecchia-Roma, per un investimento di 3200 milioni di euro di cui 700 ricompresi nel Lazio.
Altra importante opera è quella che riguarda l’A24 Roma-L’Aquila-Teramo, tratta Portonaccio-Lunghezza che riguarda l’adeguamento a tre corsie della carreggiata est tra Portonaccio e lo svincolo sulla Togliatti; la realizzazione di due complanari a due corsie dallo svincolo di via Palmiro Togliatti e la barriera di Roma est; la costruzione del nuovo svincolo sul Gra; il nuovo svincolo di Ponte di Nona e la realizzazione (appena terminata) della nuova stazione di lunghezza. Progetto gestito da Strada dei Parchi, ammonta a un importo lordo di 256 milioni di euro, di cui 89 da parte della Spa e i restanti divisi tra Anas, Regione Lazio, Provincia e Comune di Roma. Altro progetto in cantiere, la realizzazione della bretella sulla A12 - Porto di Civitavecchia, quattro chilometri che si propongono di assorbire le utenze di provenienza e in direzione Roma, la cui realizzazione costerà circa 45 milioni di euro.
Infine, lavori di rete sulla viabilità del Lazio che riguardano la copertura del 100 per cento della rete di pavimentazioni drenanti; la copertura con barriera riqualificata per il 95 per cento delle barriere spartitraffico; l’istallazione di barriere antirumore per circa 11 chilometri e il potenziamento di sette caselli: Orte -Ponzano Soratte - S.Cesareo-Colleferro e Cassino e quelli previsti su Roma nord e Roma sud.