Autunno caldo, in arrivo gli aumenti per luce e gas

Da ottobre le bollette dell'elettricità e del metano costeranno di più. Si prevede un'aumento rispettivamente dell'1,9% e dell'1,7%. Un incremento simile porterà le famiglie italiane a spendere più di 23 euro all'anno, 8 per la luce e 15 per il gas

Milano - E' un caro rientro quello che attende gli italiani di ritorno dalle ferie. Perché da ottobre aumenterà il costo di luce e gas. L'incremento previsto è dell’1,9% per l'energia elettrica e dell’1,7% per il metano. Secondo le prime stime di Nomisma Energia, l'aumento si tradurrebbe in 23 euro che le famiglie italiane dovranno pagare in più ogni anno, 8 euro in più per luce, oltre 15 euro in più per il gas. L’ultima parola spetterà comunque all’Authority per l’energia che entro fine settembre dovrà rendere noto il consueto aggiornamento trimestrale per l’ultimo quarto dell’anno, il periodo cioè ottobre-dicembre 2007.

Tutta colpa del greggio A spingere - spiega Davide Tabarelli, esperto tariffario - è l’andamento del greggio degli ultimi mesi: il barile si è mantenuto "sopra quota 70 dollari" registrando fiammate vicino quota 79 dollari. Se le previsioni trovassero conferma si tratterebbe dei primi aumenti dopo un anno di tregua Si tratterebbe del primo rincaro delle bollette da un anno: è dall’ultimo trimestre del 2006 che le tariffe non registrano rialzi. Ma resterà probabilmente un regalo poco gradito.