Autunno d’arte a Milano: appuntamenti da non perdere

Breve agenda degli appuntamenti che vi suggeriamo di non perdere in galleria, per chi ama scoprire il lato meno conosciuto della città

Milanoincontemporanea, il blog di arte, eventi e cultura che ama segnalare gli aspetti più contemporanei e meno conosciuti della Città della Madonnina, ha scoperto che il caldo autunno dell’arte meneghina 2010 và oltre alle mostre di grande richiamo allestite in location da urlo, stile Palazzo Reale e Palazzo della Ragione.

Solo questa settimana, infatti, sono ben tre le mostre uniche ed originali (persino di buon auspicio!) inaugurate in città. Si trovano all’interno di gallerie e luoghi d’arte molto intriganti, ma che subiscono una condizione metropolitana sempre più convulsa e soffocante. La prima che vi suggeriamo di non perdere è quella allestita in via Monfalcone 21, zona Piazza Udine (Metro 2 Verde): l’artista milanese Stefania Scarnati ha aperto le porte del suo atelier per condurci alla scoperta di Artépore®, augurandoci la migliore fortuna.

Non chiamatela solo una mostra di incisioni ad acquaforte o un’interessante esposizione di gioielli scultura: Artépore® è un percorso intimo a metà fra filosofia, moda, poesia e arte, che trova la sua sintesi nel neologismo di ispirazione greca coniato dalla artista stessa. Si tratta di istallazioni e opere d’arte dove domina l’iconografia del Quadrifoglio, da indossare – e perché no – anche da regalare a Natale, tutto all’insegna del Buon Auspicio.

Potete visitare Artépore® del Buon Auspicio fino al 22 dicembre 2010 su appuntamento, o eccezionalmente nei giorni ad ingresso libero così come previsti dal calendario (http://www.milanoincontemporanea.com/2010/11/09/artepore%C2%AE-gioielli-scultura-in-mostra-il-buon-auspicio-arriva-in-via-monfalcone-milano/).

A proposito di buona sorte: è tanta quella che auguriamo ai giovani talenti, promesse dell’obiettivo, protagonisti della mostra ReGeneration, in scena alla Galleria Sozzani di Corso Como 10, fino al 9 gennaio 2011. ReGeneration è una ampia selezione dei lavori prodotti da 50 autori emergenti di 21 nazionalità e provenienti da 29 scuole di fotografia, le prime al mondo. A questi studenti meritevoli é stata affidata la domanda: Quale sarà il futuro della fotografia? Quali tendenze saranno vincenti e le nuove generazioni che idee proporranno? Rivoluzione o restaurazione? Se volete avere una finestra sul futuro e scommettere su quali saranno i maestri di domani, quelli che scriveranno le pagine più belle della storia della fotografia nei prossimi anni:

reGeneration @Galleria Carla Sozzani (http://www.milanoincontemporanea.com/2010/11/08/50-fotografi-di-domani-in-mostra-alla-galleria-carla-sozzani/) Corso Como 10, fino 9 gennaio 2011 Orari: mar, ven, sab, dom: 10.30-19.30; mer, giov: 10.30-21.00; lun: ore 15.30-19.30

Chi, invece, ha già trovato il suo posto sotto le luci della ribalta, anzi, sa dare vita ad un’“arte di luce” é Giuseppe Mestrangelo, lighting designer ed artista, a Milano, dal 1971. Il suo è un percorso di ricerca nella scienza e nell’arte a tutto tondo: dopo essere rimasto affascinato, anzi, contagiato, dalle Piazze d’Italia di Giorgio De Chirico, e dopo aver intrapreso un percorso di studio dedicato alla illuminotecnica e fisica della luce, Mestrangelo è arrivato ad Omnia Lux, una sintesi intrigante in cui la grafica, la pittura e la luce stessa giocano, si mescolano e danno vita a nuove, inedite forme di espressione compositiva. Parliamo di installazioni e sculture di luce in cui tutte le tecniche dell’arte sono “cucite” nsieme con autentici fili luminosi provenienti, appositamente per lui, da Israele,e realizzati da un'azienda che collabora con la Nasa. Per capire cosa sono questi “lavori che concettualizzano il fattore compositivo "fototonico" applicato ad ogni forma di espressione”, l’appuntamento è con la sua personale allo spazio ex Distillerie Pietrasanta, di via Pietrasanta 8, zona Piazza Lodi: avete tempo fino a domani, dalle 15 all 21.
Per saperne di più: www.lightstudio.it http://artistadiluce.blogspot.com tel.02 3452289 - cell. 348 4121357