Avanspettacolo da Adamo alla tv

Una sequenza di rappresentazioni goliardiche, da Adamo ed Eva a Prodi e Berlusconi, passando per la De Filippi, Totti, Ilary Blasi, la Rivoluzione Francese con Luigi XVI, l'Antica Grecia con Giove, Esculapio, Apollo e i loro dei, con un passaggio rapido per il set di Casablanca. È questo «Da Adamo alla Tv, ma chi ci ferma più», lo spettacolo benefico che la Compagnia dei Lions Clubs «San Siro di Struppa» porta in scena giovedì 22 e venerdì 23 marzo sul palco del Teatro Verdi di Sestri Ponente alle ore 21. A condurre le due serate di avanspettacolo saranno i registi Marco Biancalana e Christian Venzano, baistrocchini doc, che diventano le «primedonne» sul palco.
«Riprendiamo i vecchi spettacoli di rivista - spiega Venzano -, con un corpo di ballo formato da 20 ballerine e da 10 attori comici con pezzi musicali ballati e cantati in chiave comica. Oggi questi spettacoli sono stati sostituiti dal Musical, genere più americano, ma siamo certi che ci sia ancora spazio per sorridere e divertirsi con il nostro spettacolo. Tra gli interpreti anche quattro membri del Lions Clubs di Genova "San Siro di Struppa", che sportivamente hanno deciso di salire sul palco».
Autore del programma è Ivaldo Castellani mentre i costumi sono curati dall'Istituto Tecnico e Professionale Duchessa di Galliera; la scenografia è firmata da Francesca Buffa, il balletto vede invece come protagoniste le allieve dell'Atelier della Danza seguite dalla coreografa Alessia Fontana. Tra gli attori, provenienti da zone diverse della Liguria, c'è oltre a Marco Biancalana mattatore sul palco, anche Christian Venzano, attore genovese con al suo attivo 10 anni di Baistrocchi e due anni di esperienza al teatro di Campopisano con la regia di Mimmo Chianese.
La compagnia teatrale - nata per iniziativa di Patrizia Pavacci, Eugenio Bottaro e Osvaldo Pagano - unisce così cultura, spettacolo e beneficenza con l'obiettivo di aiutare tre diversi progetti. Il ricavato delle serate sarà infatti destinato ad "Acqua per la vita"; si tratta di un progetto che consentirà di creare nuovi pozzi di acqua potabile in Mozambico, dove gran parte dei decessi è dovuto proprio all'assenza dell'acqua. I soldi raccolti serviranno poi ad ampliare una scuola professionale in Camerun - già aperta con il contributo dei Lions - dove viene insegnato alla popolazione locale come sfruttare le loro materie prime. Insieme a queste iniziative, i Lions di "San Siro di Struppa" (creato in memoria di Maria Alice e Cesare Patrone), devolveranno parte del ricavato all'associazione Onlus " Camicie e pigiami" che si occupa nel centro storico di dare assistenza sanitaria a tutti quei bambini sprovvisti di permesso di soggiorno.
Dopo le due serate al Teatro Verdi, la Compagnia dei Lions si sposterà al Teatro Govi di Bolzaneto (riaperto quest'anno) l'11, il 12 e il 13 maggio. I biglietti possono essere acquistati presso la Croce Verde di Sestri Ponente (via Cavalli 5) dalle 8 alle 12.30 e dalle 15 alle 18 e nella Banca Intermobiliare in via XX Settembre 31/4 dalle 9 alle 18 (Sig. Bottaro 335.5601654).