«Avanza la strategia del caos»

«L’assassinio della Bhutto fa avanzare la strategia del caos di Al Qaida». Ne è convinto Brian Michael Jenkins, analista della Rand Corporation e tra i massimi esperti mondiali di terrorismo, che in una dichiarazione all’AdnKronos sottolinea come l’omicidio «rientri bene nella strategia jihadista di destabilizzare il Pakistan» con l’obiettivo di «neutralizzare qualsiasi offensiva militare pachistana contro i talebani e le roccaforti di Al Qaida lungo il confine afghano». Jenkins è comunque cauto nell’attribuire responsabilità specifiche per l’attentato. «Forse - dice - non sapremo mai tutta la verità dietro all’assassinio della Bhutto».