«Avatar» In Usa 73 milioni: buon debutto anche con la neve

Il timore che il maltempo affondasse la nuova creatura del regista di «Titanic» si è rivelato infondato: «Avatar» diretto da James Cameron, ha incassato 73 milioni di dollari nel primo fine settimana di programmazione, flagellato da tempeste di neve che hanno paralizzato gli Stati Uniti orientali. Un risultato inferiore agli 85 milioni previsti dal produttore e dai guru dell’industria, ma comunque buono considerate le condizioni del tempo. Il record per il 2009 sembra quindi destinato a rimanere al nuovo capitolo della saga di Twilight, «New Moon», che nel primo weekend di programmazione ha incassato 143 milioni. A giocare a favore di «Avatar» è stata anche la politica dei prezzi speciali.