Aveva ucciso un uomo: arrestato un «pirata»

È stato arrestato ieri mattina dai carabinieri della stazione di Anagni il conducente dell’auto pirata che aveva investito un uomo, deceduto poi in ospedale per le gravissime lesioni riportate nell’impatto. L’arrestato dovrà ora rispondere di omicidio colposo, omissione di soccorso e fuga a seguito di incidente stradale. L’incidente era avvenuto martedì sera. Mario Lisi era stato travolto da un’automobile il cui conducente si era poi dato alla fuga. Il ferito era stato soccorso e poi portato all’ospedale di Anagni dove è morto alcune ore dopo. Grazie al fatto che alcuni testimoni avevano preso nota del tipo dell’auto e della targa, i carabinieri, a seguito di controlli eseguiti nel corso della notte, sono riusciti ad individuare l’investitore e ad arrestarlo.