Aviaria, controlli intensificati al Bioparco

Al Bioparco continuano i controlli sanitari sugli uccelli ospiti, ma anche su quelli selvatici, come gabbiani e aironi, che frequentano comunque la struttura. I controlli mirano a verificare eventuali contagi di influenza aviaria. Secondo il presidente della Fondazione Bioparco, Giovanni Arnone, l’ex zoo «è comunque il luogo più sicuro della città perché vi si effettuano controlli accuratissimi attraverso monitoraggi e attività di prevenzione per azzerare il rischio dell’affacciarsi dell’influenza aviaria». Gli esperti del Bioparco, oltre ad aver potenziato i controlli sugli animali ospiti, stanno in questi giorni monitorando a campione gli uccelli selvatici di Villa Borghese. Nella foto la veterinaria del Bioparco, Pilar Di Cerbo, che assieme al veterinario dell’Asl Luca Tosti sta eseguendo controlli medici su una anatra ospitata nello zoo romano. «Stiamo intensificando i normali controlli sui volatili ma è tutto sotto controllo», dichiara infine il professor Friederich che coordina le analisi.