Aviaria in Indonesia nuovo caso sospetto

Una ragazza indonesiana di 20 anni è morta in un ospedale di Giakarta con sintomi che riconducono all’influenza aviaria. L’ipotesi potrà essere confermata soltanto dopo le verifiche di laboratorio. Lo ha reso noto il dottor Ilham Patu, portavoce dell’ospedale Sulianti Sarosouna di Giakarta rilevando che «tutte le indicazioni» portano a pensare che la ragazza sia morta per aver contratto il virus dell’influenza aviaria. L’8 novembre scorso, un’adolescente di 16 anni era morta per sintomi analoghi in un ospedale privato della capitale indonesiana. In Indonesia sono stati registrati sinora una dozzina di casi sospetti di decessi per influenza aviaria ma soltanto cinque sono stati attribuiti ufficialmente all’infezione da virus H5N1 dall’OMS, l’Organizzazione mondiale della sanità. Intanto la Cina ha annunciato di aver sviluppato quello che definisce un farmaco contro l’influenza dei polli equivalente al Tamiflu. La Cina vuole disporre di farmaci contro l’influenza aviaria per essere preparata a una eventuale epidemia della malattia fra gli esseri umani, anche se finora nessun caso umano di influenza aviaria è stato registrato nel Paese.