Aviaria, il Parco Ticino fa i test sui «migratori»

Il Parco del Ticino, pochi chilometri a ovest di Milano, dalla prossima settimana comincerà i test anti aviaria su tutti i migratori che arriveranno nell’oasi. «Raccoglieremo feci e sangue che poi saranno analizzati dalla facoltà di Veterinaria della Statale e dall’Asl» spiega Dario Furlanetto, direttore del Parco. Non c’è allarme comunque anche se in città il virus un po’ di apprensione la crea. Un esempio? A Chinatown moltissimi ristoranti cinesi stanno cambiando menu: sparisce il pollo e arriva la pizza.