Un Avoledo super al «Grinzane»

La 25ª edizione del Grinzane Cavour ha incoronato supervincitori, per la Narrativa italiana e per la Narrativa straniera, Tullio Avoledo, con il romanzo Tre sono le cose misteriose (Einaudi), e la colombiana Laura Restrepo, con Delirio (Feltrinelli). Avoledo ha raccolto 140 voti contro gli 89 di Silvia Di Natale (L’ombra del cerro, Feltrinelli) e gli 88 di Silvana Grasso (Disio, Rizzoli). Delirio della Restrepo ha prevalso sul romanzo Equatore (Cavallo di ferro) del portoghese Miguel Sousa Tavares per soli 4 voti; più distanziato l’egiziano Gamal Ghitani con Schegge di fuoco (Jouvence). Nel romanzo di Avoledo si narra di un uomo che vive protetto giorno e notte da una squadra di guardie del corpo essendo sostituto procuratore in un processo internazionale per crimini di guerra. Il suo compito è inchiodare «il Mostro», un capo di Stato colpevole.