«Avvenire» celebra la strana coppia

da Roma

Potrebbe definirsi una strana coppia, quella composta da Oriana Fallaci e Francesco Rutelli. Ma per Avvenire, il quotidiano della Cei, merita certamente il titolo d’apertura della prima pagina. L’accostamento tra il presidente della Margherita e la scrittrice fiorentina è frutto della comune posizione sul tema della procreazione. Il vade retro della Fallaci pubblicato dal Corriere della Sera e l’annuncio dell’astensione da parte di Rutelli hanno catturato l’attenzione del più importante quotidiano dell’area cattolica.
La sintonia tra Rutelli e la Santa Sede è segnalata anche dalla non casuale scelta di Avvenire. La distanza tra le gerarchie ecclesiastiche e il centrosinistra di Prodi e Fassino è rimarcata invece dall’editoriale - rivolto proprio al segretario dei Ds - intitolato «Facciamo crescere più bambini, per davvero onorevole Fassino». Continua la manovra di avvicinamento della maggioranza della Margherita alla Chiesa. Non a caso qualche giorno fa l’attivissimo Enzo Carra diceva che forse era giunta l’ora «di tornare a parlare di una forma di rappresentanza unitaria dei cattolici».