Avventure tra alieni e pirati aspettando la scuola

Una full immersion nello studio dell’inglese, laboratori teatrali, avventure straordinarie tra castelli, pirati ed extraterrestri. Sono 5.454 i bambini da sei a 14 anni iscritti ai campus del Comune al via da oggi al 10 settembre, un servizio per le famiglie che sono già tornate dalle ferie (e al lavoro) e fanno fatica a custodire i figli tutto il giorno prima dell’inizio della scuola. Una settimana nei campus costa solo 40 euro, ed è completamente gratis per i redditi inferiori a 6.500 euro. Le sedi sono sparse tra tutte le nove zone. Dai giochi e le attività sulla vita dei pesci organizzate all’Acquario civico di via Gadio o i laboratori per scoprire Leonardo da Vinci ingegnere e botanico al Palazzo delle Stelline, in zona 1, all’«Estate da favola» al Museo della scienza e tecnologica (zona 2) dove i bimbi diventeranno inventori per una settimana. Musica e teatro in zona 3, dove all’Auditorium di via Valvassori Peroni i bambini da sei a nove anni si cimenteranno nello studio del canto o nell’uso di semplici strumenti, «esploratori di sogni» iinvece gli iscritti allo Splem di via Masotto (zona 4) con un minicorso si Van Gogh e Magritte, decoupage, mosaico e creta. Ancora: nel lungo elenco dei campus aperti da oggi a settembre ci sono le «settimane del samurai» all’Eisho sporting club di viale Eginardo (zona 8) o «W lo sport 2010» al parco di Trenno (zona 9) con un’intera giornata compresa al Gardaland Waterpark di Milano. L’assessore alla Scuola del Comune, Mariolina Moioli, sottolinea come la richiesta nelle settimane pre-scolastiche registrino un boom: si è passati da 1.736 bambini iscritti nel periodo tra il 21 giugno e il 30 luglio ai 5.454 da oggi al 10 settembre.
Un bilancio record finora anche per le iniziative di «Estate con noi 2010», che in gran parte proseguono fino all’inizio della scuola. Nei mesi di giugno, luglio e agosto Sforzinda ha accolto oltre duemila bimbi e 1.700 adulti, oltre 2.200 persone hanno partecipato nelle prime due settimane di agosto alle attività nei Fossati del Castello, nei mesi di luglio e agosto (l’iniziativa termina il 6 settembre) in 500 hanno frequentato i parchi «Family friends» a Villa Scheibler e ai Giardini Don Giussani mentre a giugno più di 1.100 bambini di 55 classi milanesi hanno seguito i laboratori al Museo del Risorgimento, Palazzo Reale e Orto Botanico. «Sere d’estate al Museo Diocesano» (che si chiude a fine agosto) ha registrato a luglio e agosto 630 presenze.