Un avversario al top per i 60 anni di Samp

Emmanuele Gerboni

Torta gigante e candeline sparse, tanti auguri e cento di questi giorni. Sessant’anni ma la Sampdoria non se li sente proprio sulle spalle, la carta d’identità è nascosta in fondo al cassetto. 1946 – 2006, sono 60 belli tondi e vuol dire fare festa tutto l’anno. Il club blucerchiato ha già preparato tutto o quasi. Ce n’è per tutti i gusti, sarà un programma molto ricco. E molto top secret. Anche se qualcosa da appuntare in agenda c’è già. Facciamo un po’ di storia: «il 12 agosto 1946 si costituisce la Sampdoria, Unione Calcio Sampierdarenese Doria. Giorno e mese, memorizzate. Perché il 12 agosto 2006 i blucerchiati scenderanno in campo allo stadio Luigi Ferraris e sarà la più bella delle feste di compleanno. Perché di fronte ci sarà un grandissimo avversario di rango internazionale. Sfida da mille e una notte. Il nome? È ancora un segreto custodito negli uffici della sede di Corte Lambruschini, si sa soltanto una cosa: ci sarà da divertirsi. La partita amichevole è soltanto una tappa di una serie di eventi che ripercorreranno i sessant’anni della storia blucerchiata. È prevista anche la pubblicazione di un libro e l’allestimento di una mostra. Sarà un puzzle pieno di sorprese e ovviamente sarà studiato anche qualcosa di particolare sotto il profilo grafico, magari un logo dedicato proprio a questo appuntamento con la storia. La macchina si sta muovendo a grandi passi, è troppo importante questo rendez vous con il passato e il presente della Samp. Anche il presidente Riccardo Garrone ci tiene tantissimo. Vi abbiamo raccontato alcune anticipazioni, ma non si escludono sorprese strada facendo.
Di certo, sarà istituito un comitato che possa seguire tutta l’organizzazione. E potrebbe essere coinvolto anche Arnaldo Bagnasco, presidente di Palazzo Ducale e tifosissimo della Samp. Che, intanto, si sta preparando per il match con l’Empoli con la certezza che sarebbe importante continuare il cammino dopo il pareggio ottenuto nella sfida con il Cagliari. Ma si parla anche di mercato, inevitabile. Avevamo detto che Francesco Antonioli e la Samp potrebbero anche divorziare perché i blucerchiati vorrebbero puntare su Luca Castellazzi. Sembra che la Juve sia interessata proprio ad Antonioli, che andrebbe a fare il dodicesimo a Gianluigi Buffon. Verità o fantasia? Arrivederci alla prossima puntata.