Avviata la fabbrica di Marr Russia

Il gruppo Cremonini prosegue l’espansione in Russia, dove già opera da 25 anni con Inalca (controllata pariteticamente con i brasiliani di Jbs), e ha inaugurato ieri un complesso industriale alle porte di Mosca destinato alla distribuzione di prodotti alimentari italiani e alla produzione di hamburger per McDonald’s in Russia. L’impianto, 26mila mq, ha richiesto un investimento di 100 milioni di euro. Presenti il ministro dell’Agricoltura Luca Zaia e la sua omologa russa Elena Skrynnik. Lo stabilimento porta il marchio di «Marr Russia» (controllata Inalca) che nel 2009 ha realizzato ricavi per 140 milioni di euro e che prevede con l’entrata a regime del nuovo stabilimento di raggiungere nel 2010 un fatturato di circa 180 milioni.