Avvocati genovesi alle urne per rinnovare il Consiglio

Piero Pizzillo

Elezioni, oggi, per gli avvocati genovesi chiamati a rinnovare il Consiglio dell’Ordine presieduto da sei anni da Elio Di Rella. Seggi aperti dalle 14,30 alle 20 per i 2925 iscritti che dovranno scegliere i 15 componenti dell’organismo che li governerà per il prossimo biennio. Due le liste in lizza (Di Rella è rimasto in carica per un periodo più lungo per rinnovo di mandato). Quest’anno, contrariamente a quanto talvolta avvenuto in passato, non v’è solo una lista bloccata, e si prevede una rincorsa nella ricerca di consensi tra le due «formazioni» che si fronteggeranno, cui bisogna aggiungere due outsiders. La prima si ispira (è retaggio) al Consiglio uscente, ed è capeggiata da Stefano Savi, per anni segretario con Di Rella e suo attivo collaboratore. Nella seconda, capolista Luigi Cocchi, anch’egli già segretario, alcuni candidati provengono dal vecchio consiglio. Le «squadre» si affronteranno animate da sano spirito antagonista. L’eventuale ballottaggio, il giorno 14. Di Rella dichiarato: «Sono certo che i colleghi sapranno scegliere oculatamente, garantendo la continuità dell’azione di un Consiglio che ha mantenuto i rapporti di reciproco rispetto con la magistratura e acquisito peso rilevante nella politica nazionale, tutelando deontologia professionale e interessi dei colleghi».