Azienda cerca periti: arrivano solo over 50

Affrontare il problema della scarsità del lavoro cercando il punto d'equilibrio tra domanda e offerta da Genova e in Liguria. Nulla di più semplice, sembrerebbe, per l'imprenditore genovese Walter Pilloni. Eppure, non si direbbe. Perché coloro che dovrebbero rispondere, non rispondono, e coloro che dovrebbero accettare, non accettano. Un gioco di parole per dire che il lavoro c'è ma nessuno lo vuole. Forse c'è bisogno di chiarezza. Appunto. E il primo a invocarla è proprio Pilloni, colui che sogna una Genova elettrica pronta a combattere l'inquinamento e al tempo stesso far risparmiare, ma anche colui che spera di abbassare, anche se pur di poco il tasso di disoccupazione in città, a suon di annunci su quotidiani locali avvalendosi della galassia internet. Malgrado l'imprenditore - presidente di Teknit azienda genovese che opera nell'elettronica e (...)