Le azioni torinesi segnano il passo

da Milano

Tra i titoli più penalizzati a Piazza Affari c’è il Lingotto, che ieri ha chiuso in ribasso del 2,31% a 21,16 euro. Un calo fisiologico, si commenta dalle sale operative, per un titolo che ha corso moltissimo. Le azioni torinesi non hanno beneficiato della spinta arrivata dalle immatricolazioni di veicoli commerciali: ad aprile, infatti, c’è stato il miglior risultato 2007 con circa 9.700 vendite nel mese per Fiat Professional, il nuovo nome della società guidata da Franco Miniero che, nell’ambito di Fiat Group Automobiles, progetta, produce e commercializza i veicoli commerciali. Il dato vale il 45,5% di quota mercato in Italia. Per quanto riguarda le vendite in Europa, Fiat Professional da gennaio avrebbe totalizzato 92mila unità, oltre 10mila in più dello stesso periodo 2006, con una quota dell’11,3% rispetto al 10,6% del 2006. Sempre ieri Deutsche Bank ha comunicato di aver ceduto entro il trimestre l’intera partecipazione residua nella Fiat, di cui a fine dicembre l’istituto diceva di detenere titoli per 144 milioni di euro.