Azouz esce dal carcere. Concessi i domiciliari

Il tunisino, marito di Raffaella Castagna e padre di Youssef uccisi nella strage di Erba, lascerà il carcere di Vigevano, dove era detenuto dal 1 dicembre con l'accusa di spaccio di droga. Andrà a vivere in un appartamento a Lecco

Vigevano - Azouz Marzouk, il vedovo di Erba, da oggi lascerà il carcere di Vigevano dove era detenuto dal 1 dicembre scorso con l’accusa di spaccio di droga. Il gip Luciano Storaci ha concesso al tunisino gli arresti domiciliari. Azouz andrà a vivere da solo in un appartamento a Lecco, non distante dallo studio legale dell’avvocato Roberto Tropenscovino. La richiesta dei domiciliari, già richiesta oltre un mese fa, era stata respinta. Oggi quando scadevano i termini per la decisione il gip ha concesso ad Azouz di lasciare il carcere.