Azouz Per il risarcimento chiesti oltre 2,6 milioni

Ammonta a 2.623.000 euro la richiesta di risarcimento danni avanzata ieri mattina dall’avvocato Roberto Tropenscovino a nome di Azouz Marzouk che nella strage di Erba si è visto sterminare la moglie Raffaella Castagna di 32 anni e il figlioletto Youssef di appena 2 anni, 3 mesi e 2 giorni, oltre alla suocera Paola Galli. Risarcimento morale «per il dolore patito a seguito della perdita della moglie e del figlio, e risarcimento materiale per i danni all’appartamento per colpa dell’incendio appiccato». L’avvocato prima di annunciare la cifra ha sottolineato che si tratta di una «richiesta consapevole che non avrà materialmente soddisfazione ben conoscendo la situazione patrimoniale degli imputati».