Azzurre ancora imbattute prenotano il visto olimpico

Cavalli di ritorno (Meoni, Bovolenta, Zlatanov), facce nuove (Manià), belle speranze (Travica, Martino, Perazzolo): è l’Italia del neo-ct Andrea Anastasi che ha debuttato a Forlì vincendo l’All Star Game, 2-0 sia contro la selezione di A2 che quella di A1. Ma la pressione arriverà a fine mese, con il torneo di prequalificazione olimpica a Catania.
Volano intanto le azzurre alla Coppa del Mondo in Giappone. Le campionesse d’Europa hanno battuto ieri il Perù 3-0 (Gioli 17, punti, la più incisiva) e guidano la classifica, accanto agli Usa, con otto vittorie su otto match. Da mercoledì ultimi tre incontri, un trittico terribile con Brasile, Cuba e Usa. Ma la qualificazione ai Giochi è a un passo: sono in quattro a giocarsi i tre visti per l’Olimpiade di Pechino.