Azzurre iridate il pericolo è la Mauresmo

da Milano

L’Italia campione del mondo di tennis gioca questo week end a Castellaneta Marina (Ta) la semifinale della Fed Cup. Le azzurre si battono contro la Francia di Amélie Mauresmo a caccia di una rivincita. Lo scorso anno Francesca Schiavone, davanti a 4000 francesi scatenati, batté Amélie a Nancy, regalandoci il punto della vittoria. Si tratta di ripetere quell’impresa storica giocando in casa. Da allora molte cose sono cambiate: Francesca sta lottando per ritrovare la forma. Flavia Pennetta non c’è. Tathiana Garbin è diventa la nostra n.1. Mara Santangelo nel 2007 ha vinto il doppio al Foro Italico e a Roland Garros. La quarta giocatrice è Roberta Vinci, tennista completa che giocherà il doppio in coppia con Mara. Anche la Francia ha una nuova squadra. La loro n.2 è la Golovin e per il doppio metteranno in campo Bremond-Dechy. In questo stesso fine settimana gli Stati Uniti giocheranno in casa contro la Russia per un posto in finale. Oggi alle 15 scenderanno in campo Garbin-Golovin, seguite da Mauresmo-Schiavone. Domani alle 12 Mauresmo-Garbin poi Schiavone-Golovin, seguiti dal doppio Santangelo-Vinci contro Dechy-Bremond. Ma le formazioni possono essere cambiate fino a un’ora prima della gara. Capitan Barazzutti, pur concedendo sulla carta un margine di vantaggio alle nostre avversarie, è convinto che il confronto sia estremamente equilibrato: «Dovremo giocare punto su punto, match dopo match. L’impresa è alla nostra portata». Si tratta di soffrire, d’altronde a Castellaneta Marina, in aprile, contro la Cina, siamo state tre volte a un punto dalla sconfitta. Ciò che occorre, oltre alla bravura, è un pizzico di fortuna.
IN TV: diretta Rai SportSat dalle 15.