Azzurre in platea: «È Silvio il leader della nuova Italia»

da Milano

Ad ascoltare Silvio Berlusconi in quello che lui stesso definisce un «giorno storico», oltre ai massimi dirigenti di Forza Italia, c’è una nutrita pattuglia di «rosa-azzurre», le donne di Forza Italia. Sedute nelle prime file si notano Mara Carfagna, nuova coordinatrice delle donne di Forza Italia, Elisabetta Gardini, Laura Ravetto, oltre a Michela Vittoria Brambilla. «Ora si volta pagina - dice Isabella Bertolini, vicepresidente dei deputati di Fi -. Silvio Berlusconi è il leader della nuova Italia e il capo indiscusso del Partito del popolo delle libertà. Saremo sempre al suo fianco contro la vecchia politica del palazzo, per il bene dei cittadini e del Paese. Otto milioni di italiani - aggiunge - hanno firmato per mandare a casa Prodi e hanno scelto di stare con il presidente Berlusconi. Ancora una volta, grazie a una sua grande e coraggiosa intuizione, si apre un nuovo capitolo della nostra storia». «L’annuncio di Berlusconi della costituzione del partito della liberta è un’eccellente notizia per l’Italia e per il mondo politico», sottolinea in una nota Margherita Boniver, componente del direttivo del gruppo di Forza Italia della Camera. «È stato subito chiaro, sin dalle prime ore della raccolta delle firme ai gazebo - dice l’esponente azzurro - e mi è stato ripetuto centinaia di volte, che è assolutamente necessario voltare pagina».