Gli azzurri del ciclismo ad Arenzano

Fausto Rosi

Chiusura di stagione dell’attività ciclistica sulle strade della Liguria. Organizzato dal Comune di Arenzano e dal G.S. Terralba con la collaborazione dell’Us Pontedecimo si disputa domenica 22 ottobre il «1º Gran Premio Città di Arenzano» a cui prenderanno parte trentadue professionisti in rappresentanza di sedici formazioni. La gara, che prenderà il via alle ore 15, si svolgerà lungo le strade di un circuito cittadino da percorrere trentacinque volte per un totale di una settantina di chilometri. L’Aurelia sarà chiusa al traffico dalle ore 14.30 alle ore 17.30 ed il traffico sarà deviato su strade limitrofe.
Sono stati invitati ed hanno accettato di partecipare Rebellin (Gerolsteiner), Paolini (Liquigas) e Ballan (Lampre) tre degli azzurri di Salisburgo che saranno in gara insieme a Bernucci, Celestino, Commesso, Napolitano, Nardello, Perez Cuapio, Piepoli e Zanini. Saranno pure presenti Scarselli, Fornaciari, Moletta, Belli, Milesi, Silvestri, Ricciardi, Mori, Ermeti, Salerno, Santaromita, Callegarin, De Paoli, Khalilo, Bellin, Metlushenko, Guerini, Osella, Di Grande, Bailetti e Giordani. Arenzano e gli sportivi, che numerosi sono attesi alla gara, fanno così un altro assaggio di grande ciclismo in attesa, come auspicano gli amministratori locali, di veder realizzato il sogno di ospitare nel 2008 una tappa del Giro d’Italia.