Gli azzurri ripartono da Imperia

A nove mesi dalle prossime elezioni Forza Itala in provincia di Imperia ha riorganizzato i propri organigrammi. La nuova struttura dovrà preparare l'appuntamento elettorale che vedrà l'estremo ponente ligure, oltre per le politiche, impegnato anche per le provinciali e per il rinnovo di 22 amministrazioni comunali tra cui Diano Marina e Vallecrosia. Ieri mattina, nella sede di Imperia, si è così riunito il direttivo provinciale che, alla presenza del ministro Claudio Scajola e del coordinatore regionale Enrico Nan, ha apportato alcune modifiche sia nel coordinamento provinciale sia in quello di alcuni comuni. «È il frutto di un insieme di riflessioni per apportare una ristrutturazione al partito, partendo dagli organi locali per poi arrivare a quelli regionali - ha detto Nan -. Questa è infatti solo la prima assemblea, ne seguiranno altre a Savona, a Genova e a La Spezia». Grande attenzione è stata prestata a Sanremo dove Maurizio Zoccarato, una delle giovani anime azzurre affacciatosi da poco nella scena politica, è stato nominato commissario cittadino, sostituendo Franco Solerio, promosso vicecoordinatore regionale al fianco dello stesso Nan. Il consigliere comunale Alberto Moraglia è divenuto delegato per il Collegio 1. Cambiamenti anche ai vertici di Imperia dove il coordinamento è ora presieduto da Antonello Ranise che succede a Rodolfo Leone, a sua volta nominato delegato del Collegio 2. Dellerba viene a sua volta affiancato da otto nuovi membri del coordinamento provinciale, tra cui due suoi vice: Giuseppe Di Meco per la zona del sanremese e Mara Cilli per il ventimigliese. La sfida per il 2006 è ormai lanciata, ora bisognerà iniziare ad affrontare il nodo delle candidature.