Gli azzurri Saldo e Rosso: «235mila euro di consulenze in pochi giorni»

«Siamo punto e a capo! La Giunta Burlando di fare “ramadan” non ne vuole sapere e, alla ripresa dei lavori, il centrosinistra riparte con l'elargizione di consulenze varie e, con sole due sedute di Giunta, attribuisce a società, persone fisiche, ecc un totale di euro 235.000,00 circa».
Così, Matteo Rosso e Gabriele Saldo, consiglieri regionali di F.I., tuonano contro l'ennesime delibere della giunta Burlando con le quali la maggioranza di centro-sinistra ha nuovamente distribuito denari sottoforma di consulenze, co.co.co, incarichi ecc.
«Insomma - incalzano gli azzurri - è oramai da un anno che ci battiamo contro gli sprechi della politica ed il risultato è quello che, anche questa volta, ci vogliono far passare sotto il naso sperando che i cittadini non si accorgano che, sotto sotto, la sinistra in Liguria “spende e spande” in maniera del tutto arbitraria. Inoltre con queste delibere si continua ad incentivare la proliferazione di incarichi a tempo determinato e contratti a progetto che non fanno altro che rafforzare la schiera dei precari nella nostra regione…alla faccia della politica solidale del centro-sinistra!».
«A questo punto - proseguono i consiglieri di F.I. - noi vorremmo sapere, visto che spesso alle nostre interpellanze è stato risposto che tali denari affidati con delibera sarebbero dovuti essere spesi per forza, se per lo meno qualche risultato positivo per la nostra regione è stato raggiunto e se questi soldi, magari anche indirettamente, hanno risolto qualche, anche se non strategica, problematica ligure».
«Comunque - concludono Rosso e Saldo - anche per questa tornata noi le interpellanze le abbiamo presentate, sperando che alla fine a furia di parlare, scrivere e chiedere spiegazioni, il centrosinistra, e la Giunta Burlando in particolare, si rendano conto che forse il detto “1 euro risparmiato è 1 euro guadagnato” non è del tutto sbagliato».