B-52 con atomiche sorvola l’America

Washington. Sei bombe nucleari in volo per sei ore dal North Dakota alla Louisiana, agganciate sotto le ali di un gigantesco bombardiere B-52, all’insaputa dei piloti e di milioni di americani sulle cui teste sono passati gli ordigni. L’ errore del Pentagono, in apparenza senza precedenti, ha creato allarme alla Casa Bianca e fatto scattare un’indagine che farà cadere teste importanti. L’incidente risale al 30 agosto ed è venuto alla luce grazie a uno scoop della rivista specializzata «Army Times». L’Air Force ha rimosso il comandante dell’unità coinvolta.