La B a metà tra Sky e Rai

Risolto il problema televisivo della serie B. Grazie all'Uefa che ha sciolto il nodo dei diritti relativi alla trasmissione degli europei di calcio. Così Sky può acquistare dalla Rai 12 partite europee e il ricavato può essere destinato, in parte, a dotare di visibilità televisiva la serie cadetta. Sarà realizzato una specie di «spezzatino», con interventi di Rai (in chiaro, una partita), più digitale terrestre di La7 e Sky, per un totale di 20 milioni di euro. Cifra ritenuta appena sufficiente dai club. Le trasmissioni potranno andare in onda tra due turni. Resta scoperta, al momento, soltanto la Coppa Italia.