Baa continua l’ascesa a Londra

La prima uscita di Ben Bernanke, nuovo presidente della Fed, non ha scosso New York dallo stato di immobilità. Dopo un avvio resistente, flettono di qualche frazione gli indici Dow Jones e S&P, mentre il Nasdaq è finito in territorio positivo. Tra i singoli titoli, BlackRock guadagna terreno (più 4,5%) dopo l’accordo con Merrill Lynch, che resta invariata. Sul Nasdaq Cisco chiude in positivo, dopo l’annuncio dell’acquisto di una quota della cinese Shanda Interactive. In Europa i listini azionari chiudono intorno ai livelli di martedì, ma si sono indeboliti i bancari, specie dopo l’annuncio dei deludenti risultati di Crédit Suisse, che a Zurigo arretra del 7,8%. Debole a Parigi Bnp Paribas (meno 3,2%), ma cede anche Agricole, in calo dell’1,3%. Ancora pressioni sui titoli dell’auto, specie a Francoforte dove perdono Bmw e Volkswagen, mentre a Londra continua l’ascesa di Baa (più 4,4%), ai rumors di una imminente Opa da parte della spagnola Grupo Ferrovial.