Babbo Natale arriva di corsa per aiutare i bimbi del Buzzi

Antonio Ruzzo

Non è la maratona di Santa Claus quella che parte proprio davanti all’ufficio di Babbo Natale a Rovaniemi e non si corre sui ghiacci del Circolo polare artico ma come si dice in questi casi chi si accontenta... E a rendere l’ambiente un po’ più adatto ci sarà anche il ghiaccio del «patinoire» di piazza del Duomo.
L’idea non è nostra, l’abbiamo importata ma chisseneimporta. La corsa di Babbo Natale che da tradizione si corre in questo periodo in molti Paesi scandinavi e anglosassoni domenica 18 dicembre arriva anche da noi. È la prima volta che succede. Una gara-non-gara che renderà ancora più natalizio il centro della città alle prese con gli ultimi frenetici acquisti ma che sarà anche una buona occasione per fare solidarietà visto che le quote di iscrizione saranno destinate all’Associazione ospedale dei bambini- Buzzi onlus.
Sarà una festa, c’è da scommetterci. A metà tra l’avvenimento di sport e l’happening dedicato ai più piccoli e alle famiglie con momenti di musica blues, gospel e ristori con panettone, cioccolata, caffè e vin brûlé. Non mancheranno i premi tra cui, tanto per restare in tema, ci saranno anche le estrazioni di viaggi premio in Lapponia per celebrare il Natale nella casa di Santa Claus a Rovaniemi.
La corsa, aperta a tutti, è di tre chilometri. Si parte e si arriva in Piazza del Duomo dopo aver percorso Corso Vittorio Emanuele, San Babila, via Dante e largo Cairoli. Il via è previsto per mezzogiorno. Ognuno corre come gli pare e se non se la sente cammina. Le uniche «regole» su cui gli organizzatori non transigono è che chi gareggia dovrà essere vestito da Babbo Natale di tutto punto e dovrà portare pacchi dono lungo il tracciato che simbolicamente saranno consegnati all’Associazione al momento dell’arrivo. Giacca, pantaloni, barba e cappello sono compresi nella quota di gara che è stata fissata in 20 euro per gli adulti e 5 euro per i ragazzi fino a 16 anni (i più piccoli non pagano). Le iscrizioni si possono fare presso il negozio di Decathlon in largo Cairoli.
Sarà un’occasione di svago ma anche i riflessione pensando ai bimbi che soffrono e che avranno qualche problema in più a sorridere durante le Feste. La manifestazione è infatti dedicata all’ospedale Buzzi Onlus a cui verranno poi devoluti gli incassi. Tra i testimonial della corsa di Babbo Natale, sponsorizzata dall’assessorato ai grandi eventi del Comune di Milano e da Radio Italia, ci sono anche Michelle Hunziker, i Pooh, Ivana Spagna, Gigi D’Alessio, Mariella Nava, Mango, Anna Tatangelo, i Tiromancino e Luca Ward.