"Babbo Natale non esiste" e in Francia scoppia la polemica

Una frase shock inserita in uno spot di un tv francese ha fatto scoppiare in lacrime migliaia di bambini. Furiosi i genitori. Alla fine la battuta è stata eliminata

Parigi- Mai fu così cinico e inaspettato uno spot per i bambini. Sorpresi mentre guardavano i cartoni animati, mai si sarebbero immaginati di ricevere una delle più brutte notizie che ha spazzato sogni, speranze e desideri. "Babbo Natale non esiste": una frase che ha fatto scoppiare in lacrime migliaia di bimbi che il 31 ottobre si trovavano davanti al piccolo schermo. Mentre la rete privata francese TF1 trasmetteva il film a cartoni animati "Ratatouillè", un messaggio pubblicitario della Credit mutuel si è inflitrato nella serena serata delle famiglie. Con il contenuto dissacrante su citato, pronunciato da un padre al proprio figlio. Una battuta che ha creato scompiglio nel salotto di migliaia di case francesi. Bambini che chiedevano spiegazioni ai propri genitori, altri che piangevano. Subito sono scattati i genitori indignati, i quali hanno scritto lettere furiose alla banca Credit mutuel che, alla fine, si è vista costretta a tagliare la frase schock dallo spot.