Baby-spacciatore davanti a una scuola

Ha soltanto quindici anni ma è già uno spacciatore provetto che rifornisce di sostanze stupefacenti i compagni di scuola al termine delle lezioni. È un ragazzo romano, arrestato dai carabinieri all’uscita di un istituto superiore della capitale. Il giovanissimo pusher è stato bloccato dai militari della stazione Roma San Paolo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo alcuni giorni di appostamenti nei pressi degli istituti scolastici del quartiere San Paolo, i carabinieri lo hanno individuato e bloccato all’uscita di una scuola superiore mentre attendeva alcuni suoi coetanei per vendere loro la droga. Sotto la sella del suo motorino, ben conservati in una scatola di alluminio, sono stati trovati circa centosettanta grammi di hashish in buona parte già suddivisi in singole dosi ed un bilancino elettronico di precisione. Insomma, tutto il kit del giovane spacciatore. Il ragazzo è stato accompagnato dai carabinieri nel centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli, dove rimarrà a disposizione dell’autorità giudiziaria. Sarà il Tribunale dei minori ad occuparsi di lui.