Una «babygang» ripuliva le minicar

I carabinieri del nucleo radiomobile hanno scoperto una baby gang che depredava micro-car di coetanei: quattro studenti di sedici anni sono stati denunciati per furto aggravato e ricettazione. I ragazzi hanno atteso che i proprietari delle mini-car, alcuni studenti di un istituto scolastico del centro storico, entrassero in classe, per poi passare all’azione indisturbati. Così la baby gang armata di spadini ha cominciato a lavorare per cercare di aprire le macchine, dalle quali sono stati asportati apparati hi-fi, navigatori satellitari ed mp3-ipod di ultima generazione. Intervenuti a seguito di segnalazioni da parte di alcuni passanti, che avevano notato strani traffici intorno alle micro-car, i militari sono riusciti a bloccarli. Nei loro zaini hanno rinvenuto tutto il materiale rubato.