Baccini: "Corriamo da soli"

"Il bipolarismo
della seconda Repubblica è finito e il nuovo non possono rappresentarlo né Berlusconi
né Veltroni".
Quanto a possibili accordi con Casini, Baccini spiega che "siamo aperti a tutti, ma credo che
ritornerà all’ovile"

Roma - "Andiamo da soli, non trattiamo con Pd e Pdl". Mario Baccini fa chiarezza circa possibili accordi elettorali della Rosa Bianca. "Andremo da soli ribadisce Baccini - il bipolarismo della seconda Repubblica è finito e il nuovo non possono rappresentarlo né Silvio Berlusconi né Walter Veltroni". Quanto a possibili accordi con Casini, Baccini spiega che "siamo aperti a tutti, ma credo che ritornerà all’ovile. Anzi, sta già ritornando da Berlusconi, contrariamente al mandato che aveva ricevuto dal congresso nazionale, che voleva un Udc indipendente".