Baccini: inaugurato comitato elettorale a via Merulana

«Damose da fà». È l’incitazione tratta da una dichiarazione di Giovanni Paolo II che il ministro Mario Baccini, candidato al Senato e a sindaco di Roma, fa ai suoi elettori alla presentazione dell’ennesimo comitato cittadino («sono oltre 300 a Roma»), nel suo ufficio in via Merulana. Questo di oggi (ieri), però, tiene a precisare, «è un comitato diverso, perché è legato al sindacato Ugl, oltre che al mondo del lavoro, in particolare del terziario». Un’iniziativa che nasce dal basso perché è il momento di «staccare la spina alla politica fatta solo in televisione», alla «classe dirigente da laboratorio». Per Baccini è il momento di riappropriarsi della rappresentanza popolare, di «riportare la politica tra la gente». Un impegno questo che sarà profuso in quest’ultima settimana prima delle elezioni con l’appuntamento più importante fissato per il 5 aprile, quando al Palalottomatica si svolgerà la convention di tutti i comitati, «una grande forza popolare». Una forza che non si dissolverà né dopo le elezioni politiche né dopo quelle amministrative.