Bacio con succhiotto: finisce all’ergastolo

Dura lex. Almeno in Oregon, Stato che ammette l’eutanasia ma che ha anche adottato la regola del «tre delitti e stai dentro per tutta la vita», indipendentemente dalla gravità. Così, per un bacio rubato, Nicholas Mayrovich, che aveva già subito e scontato due condanne penali, è stato spedito all’ergastolo. L’uomo, sessantenne «sterminatore» di termiti e insetti negli appartamenti della sua città, nell’ottobre 2003 improvvisamente afferrò e baciò la padrona di casa e, dopo che lei l’aveva bruscamente allontanato, la riafferrò facendole un succhiotto sul collo. Condannato per abuso sessuale di primo grado dovrà scontare il carcere a vita.