Badante killer torna in Italia per lavoro: presa

Fiuto investigativo e un po’ di fortuna hanno consentito di arrestare Liliana Doinita Hunuzau, 28 anni, una giovane romena accusata, insieme a due connazionali, dell’omicidio di Vincenza Galati, 79 anni, uccisa a Ribera nel novembre 2006 nella sua abitazione. Dalla Romania nelle settimane scorse Liliana era tornata in Italia per essere assunta come badante di un'altra anziana. Gli investigatori, che avevano in mano le prove della sua colpevolezza, dovevano scoprire in quale località si sarebbe recata per poterla bloccare. E ci sono riusciti Intercettando una telefonata tra la giovane e il figlio dell'anziana da accudire.