Badante peruviana trafficante in coca

Badante ineccepibile, ma dalla doppia vita, visto che come secondo lavoro, trafficava cocaina con il Sud America. Un’attività scoperta dai carabinieri che hanno arrestata la donna spingeva la carrozzella dalla sua assistita. Monica Vanessa Mergoza Calixto, 28 anni, originaria del Perù, da qualche settimana lavorava per una signora di 50 anni, residente in zona Corvetto, costretta su una sedia a rotelle. Una perla di bandante, tanto che la donna aveva già iniziato la pratiche per la regolarizzazione. Peccato nel frattempo la sudamericana si facesse mandare pacchi da un chilo dalla Bolivia, e proprio all’indirizzo della sua assistita. E l’altro giorno, spingendo la carrozzella si è recata all’ufficio postale di via Bonghi per ritirare l’ultima partita di cocaina. Ma ha trovato i carabinieri.