Badante polacca si ferisce per salvare l’anziano da un incidente d’auto

Una storia di rara generosità. Il lavoro per un anziano che si trasforma in un affetto tale da spingersi a rischiare la vita per salvarlo. Una donna polacca, Katarina Kiper, badante presso un anziano di Agordo (Belluno) si è lasciata investire da un’auto per evitare che venisse travolto il suo assistito di 84 anni. L’uomo è il padre del comandante della Guardia di Finanza Giacomo De Rosa. È successo durante un attraversamento sulle strisce pedonali nel centro del paese bellunese: la donna si è accorta che un’auto, pur procedendo lentamente, non si sarebbe fermata prima delle strisce e avrebbe potuto investire l’uomo. Così ha frapposto il proprio corpo tra la vettura e l’anziano. Kiper, come ha sottolineato «Il Gazzettino» che ha riportato la notizia, è stata investita e con il gomito ha frantumato il parabrezza della macchina guidata da un altro anziano di 84 anni. La donna ha dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso ma non ha riportato gravi traumi. Se la caverà con una prognosi breve. «Katarina ha fatto ben più del suo dovere - ha commentato l’ufficiale delle Fiamme gialle - mettendo a rischio la propria incolumità. Le sarò sempre grato».