Baglietto, martedì il giorno della verità

Finalmente la vicenda sembra avviata verso una soluzione con
l’offerta di circa 18,5 milioni del gruppo Gavio. Se ne saprà di più
martedì prossimo nel corso dell’incontro tra Regione, sindacati e
soggetti coinvolti nelle procedure di vendita dei cantieri liguri

Finalmente la vicenda Baglietto sembra avviata verso una soluzione con l’offerta di circa 18,5 milioni del gruppo Gavio. Se ne saprà di più martedì prossimo nel corso dell’incontro tra Regione, sindacati e soggetti coinvolti nelle procedure di vendita dei cantieri liguri. La vendita del gruppo procede in maniera frazionata, con i Cantieri di Pisa al gruppo Tcf, La Spezia a Gavio e Varazze a Monaco Marine, realtà specializzata nel refitting. Un accordo già predisposto tra il gruppo Gavio e Monaco Marine, però, garantirà la possibilità di utilizzo del marchio anche da parte dello stabilimento del Ponente ligure.