Bagnasco, «prima» da cardinale «Genova merita più attenzione»

«Adesso che è diventato cardinale, speriamo non ce lo portino via...». La signora Nella è arrivata come tanti per salutare Angelo Bagnasco, che ieri ha celebrato i primi vespri dell’Avvento in una cattedrale gremita. È stato il primo incontro con i fedeli a San Lorenzo dopo aver ricevuto la porpora cardinalizia. «Eminenza, le porto il saluto della città - ha detto il sindaco Marta Vincenzi, fascia tricolore al petto, accogliendolo sui gradini del sagrato- Una città che ha tanti cardinali in Vaticano e che ha già avuto nove Papi...». «Genova merita più attenzione a tutti i livelli: politico, economico, imprenditoriale - ha risposto Bagnasco- Anche se a volte sembra che il centro pensi (...)