Bagnasco è il nuovo presidente Cei "Quando il Papa chiama, si risponde"

Benedetto XVI ha annunciato il sostituto di Ruini alla guida della Conferenza episcopale italiana. <strong><a href="/a.pic1?ID=161959">Intervista del <em>Giornale</em> al nuovo presidente della Cei</a></strong>. Berlusconi: <strong><a href="/a.pic1?ID=162196">&quot;La Chiesa sarà ancora protagonista nel Paese&quot;</a></strong>

Roma - L'arcivescovo di Genova monsignor Angelo Bagnasco, è il nuovo presidente della Conferenza episcopale italiana. Lo ha nominato il Papa. Bagnasco succede al cardinale Camillo Ruini, che era presidente dal 7 marzo '91 e che dall'86 al '91 era stato segretario generale della Cei. "Quando il Papa chiama, si risponde". Sono le prime parole dell'arcivescovo di Genova dopo la nomina a presidente della Cei. "Esprimo a lui, vescovo di Roma e pastore della Chiesa universale, i sentimenti più profondi della mia gratitudine per l'atto di grande fiducia nell'affidarmi personalmente un compito così alto e impegnativo al servizio dei confratelli nell'Episcopato. Alla chiamata del Santo Padre ho prontamente aderito rassicurato dalle sue autorevoli indicazioni, confidando nella grazia del signore e certo della benevola collaborazione di tutti".