In Bahrein dal 2 al 6 gennaio

Mancini si gode il primato al sole del Dubai, i giocatori sparsi tra l’Italia e il mondo. Per tutti ritrovo il 2 gennaio, prima della partenza per il Bahrein dove la squadra si allenerà fino al 6 gennaio, in vista della ripresa del campionato. Gran parte dei sudamericani arriverà direttamente nell’Emirato. Non Adriano rimasto a Milano con la famiglia: 30 persone. Per tutti la stella cometa di un campionato da vincere. Nel 2006 l’Inter ha ottenuto 86 punti complessivi in campionato (26 successi, 8 pareggi, 5 sconfitte), 70 le reti segnate, 31 subite. Unica nota negativa (almeno finora) qualche infortunio di troppo: ultimo quello di «Chino» Recoba che ha subito uno stiramento. Ma il tecnico dà la colpa alle troppe partite disputate. «Quest’anno ne abbiamo avuti 3 o 4 muscolari. Tante partite incidono. Prendete Dacourt: ha tirato la carretta per 15 incontri, temevo si facesse male. Non ho fatto in tempo a fermarlo». Eppure l’Inter è una delle squadre che ha subito di meno il post mondiale. Spiegazione: «Abbiamo concesso più vacanze. E quando le cose vanno bene alla squadra, anche i giocatori ne hanno vantaggio e risentono meno di tutto».