Balasso e Sgrilli, dal cabaret alla commedia

Finalmente un po’ di comicità: fino al 16 marzo si ride al CRT Teatro dell’Arte con l’affiatata coppia Balasso-Sgrilli. Due comici importanti, per certi versi simili, essendo partiti dalla stessa strada (il palcoscenico di Zelig), che hanno poi intrapreso altre vie, indirizzandosi verso un teatro che, se non tralascia di nascondere la sua matrice comica e popolare, si fa più complesso nei linguaggi e nella continua ricerca di nuove forme di intrattenimento.
Sono Natalino Balasso e Sergio Sgrilli, che saranno entrambi in scena al CRT Teatro dell’Arte, il primo con un monologo veneto intriso di pathos tragicomico, La tosa e lo storione, il secondo, lunedì 11 marzo, con il suo happy-theater e l’ennesima variazione di Sgrilli al buio.
La comicità de La tosa e lo storione è elementare. Un uomo e una barca sulla scena. L'uomo aspetta che qualcuno lo trovi, perché la nebbia nasconde tutto, ed ora è impossibile che qualcuno passi di lì. Siamo nel delta del Po, l'uomo conosce bene le storie di quei luoghi. E una delle storie più incredibili è proprio quella che ha vissuto lui. Era l'epoca della pesca dello storione, verso primavera i pescatori si trasferivano sugli scani, preparavano le reti, mettevano a posto le baracche fatte con legno e paglia, aspettando che lo storione si facesse vivo.
Pescare uno storione poteva voler dire ripianare i debiti di tutto l'anno. Come tutte le mattine, nonostante il freddo e la nebbia, il Faìna parte con la sua barca, assieme al suo secondo per cercare lo storione. Tutti partono di mattina presto, quando ancora fa buio, tutti sono insonnoliti. Italo e suo padre stanno per montare in barca, ma scoprono che qualcuno gli ha rubato la rete...
Quanto a Sgrilli, il comico ritorna sul palco del CRT con un altro appuntamento dopo quello di gennaio, nei panni del padrone di casa, tra un bicchier di vino e tanti ospiti a sorpresa. Il teatro apre le porte alle 19.30 e si comincia con i piaceri della buona tavola. Insieme a Sgrilli la farà da protagonista la Valtellina che prima della rappresentazione offrirà una degustazione dei suoi prodotti tipici, dai salumi ai vini più prestigio.
La tosa e lo storione
CRT Teatro dell’Arte
viale Alemagna 6
fino al 16 marzo, ore 20,45
tel. 02-89011644
Sgrilli al buio
solo lunedì 11 marzo, ore 19.30