Baleari, terre di arte e turismo

La frenetica Maiorca, la mondana Ibiza, la minuscola Formentera, la sonnecchiosa Minorca, dichiarata biosfera protetta nel 1993: prima dell'invasione turistica erano le isole predilette dagli artisti e ancora oggi chi non si accontenta di acque blu e sabbia bianca può andare in cerca, con l'aiuto di National Geographic, delle Baleari più segrete, tra riserve naturali e attrazioni geologiche. A Maiorca, per esempio, di particolare suggestione è il monastero certosino di Valldemossa, sulle pendici del Tex: qui per ricordare l'inverno del 1838 quando la scrittrice George Sand vi soggiornò con il suo amante Frederic Chopin, ad ogni ora un concerto di piano fa rivivere la loro storia d'amore. Ed è ancora la musica ad accompagnare i visitatori che sulle barche fanno il giro del Lago Martel, il più grande sotterraneo del mondo, ricreando un'atmosfera surreale.