Ballan si aggiudica il trofeo Laigueglia

Fausto Rosi

Alessandro Ballan, ventiseienne veneto di Castelfranco in provincia di Treviso, regolando allo sprint quattro compagni di fuga si è aggiudicato la 43ª edizione del «Trofeo Laigueglia».
É salito sul palco per ricevere i meritati applausi del folto pubblico presente, tenendo in braccio la figlia Stella di soli cinque mesi. Ballan si è inserito nella fuga buona quando, lungo le rampe che conducono in vetta al passo del Balestrino, un drappello forte di diciassette unità si è portato al comando della gara. Ne facevano parte Bettini, Nibali, Celestino, Ghisalberti, Visconti, Bertagnolli, Ballan, Figueras, Crake, Caucchioli, Illiano, Arekeev, Nocentini, Cummings, Bosisio, Cheula e Duenes Nevado. Bettini, gran favorito della gara, si è trovato inspiegabilmente senza compagni di squadra ed ha dovuto ripetutamente rispondere agli attacchi portatigli da più parti così come Celestino ha dovuto restare passivo nel gruppetto di testa avendo il compagno di colori Visconti tra i protagonisti dell’attacco decisivo. Alla partenza si erano presentati in centottantaquattro in rappresentanza di ventiquattro formazioni. Nelle prime due ore si registravano due fuge vanificate dalla veemente reazione del gruppo. Intorno al centesimo chilometro di gara due stranieri, l’ungherese Bodrogi ed il danese Christensen, uscivano di prepotenza dal plotone. Alla caccia dei due battistrada che, nell’attraversamento di Alassio, facevano registrare un vantaggio di 1’34’’, si poneva un drappello forte di diciassette unità che lungo le rampe della salita di Balestrino, raggiungeva e superava i due fuggitivi.
Poi l’azione conclusiva del quintetto che si andava a disputare la vittoria sul rettifilo di Laigueglia con un testa a testa tra l’inglese Cummings ed il veneto Ballan: prevaleva quest’ultimo che conquistava così il suo terzo successo in carriera. Ordine di arrivo: 1º Ballan (Lampre-Fondital) che ha percorso Km. 183,300 in 4 ore 33’15’’ alla media oraria di Km. 40,249; 2º Cummings (Landbouwkrediet-Colnago); 3º Nocentini (Acqua & Sapone); 4º Visconti; 5º Caucchioli a 16’’; 6º Bertagnolli a 1’06’’; 7º Cheula ; 8º Celestino; 9º Figueras; 10º Bettini. Partiti 184; arrivati 53.