"Ballando sotto le stelle"» miglior programma, Sanremo "evento tv"

A essere ricoperto di fiori, qui a Sanremo, non poteva essere che lui: Paolo Bonolis. A sole due settimane dalla fine del Festival è tornato sul luogo del delitto per prendersi gli onori: la kermesse canora è stata infatti premiata all'Oscar della Tv che si è tenuto ieri sera in diretta su Raiuno dal teatro Ariston come «straordinario evento televisivo dell'anno». E, certo non poteva essere diversamente, tanto che l'Accademia di garanzia che assegna i premi, ha deciso di conferire la menzione speciale. Per Bonolis si tratta proprio del luogo del delitto: prima dell'inizio, lo davano per spacciato e invece ne è uscito vincitore nonostante tutti i gufi che gli hanno remato contro. È stato lui stesso a ribadirlo, ieri, in un'intervista a «Tv - Sorrisi e canzoni»: «Abbiamo capito presto che quelli che ci arrivavano erano tutti attacchi strumentali. Il Festival era un falso scopo. La vera battaglia era politica, per le nomine ai vertici della Rai. Però una cosa mi è dispiaciuta: alcuni siluri arrivavano dall'interno della Rai, c'era chi remava contro... Non so chi fosse e in fondo non mi interessa. Ma, come dicono a Napoli, “ccà nisciuno è fesso”». Archiviata l'amarezza, Bonolis si gode la festa e si prepara ai prossimi progetti. E con lui festeggiano gli altri premiati per la stagione televisiva 2008-2009: oltre a Michelle Hunziker, Milly Carlucci con il suo «Ballando con le stelle» che è stato televotato dal pubblico come miglior programma dell’anno. Gli altri premiati (dall’Accademia di garanzia) sono Carlo Conti come personaggio maschile dell'anno (tra «L'Eredità» e «I migliori anni» se lo meritava proprio). Poi Caterina Balivo, la pupilla del direttore di Raiuno Fabrizio Del Noce, come personaggio rivelazione grazie alla sua conduzione di «Festa italiana» e «Dimmi la verità» in prima serata. Per quanto riguarda la fiction azzeccatissimo il riconoscimento a «Tutti pazzi per la tv» con Stefania Rocca ed Emilio Solfrizzi. Insolito e meritato il premio come miglior Tg a SkyTg24. E infine targa speciale per la «Bibbia giorno e notte», la due giorni di lettura ininterrotta della sacra scrittura.