Ballardini all’Olimpico senza Kaladze, ma (forse) con Moretti

Una calda e una fredda per Ballardini. Domani pomeriggio allo stadio Olimpico il tecnico rossoblù quasi certamente non potrà contare su Kaladze che si è infortunato nel corso dell'ultima partitella. Il difensore georgiano si è procurato una distorsione alla caviglia e nelle prossime ore verrà sottoposto ad accertamenti. Appare comunque difficile un suo recupero per la gara contro la Lazio (arbitro Damato). In compenso arrivano buone notizie da Moretti, che ieri è tornato ad allenarsi con i compagni. L'ex giocatore del Valencia la settimana scorsa aveva subìto un trauma distorsivo al ginocchio che gli aveva fatto saltare il derby. Nello staff medico c'è un cauto ottimismo sulla sua disponibilità contro la squadra di Reja. Qualora non recuperasse neppure Moretti, accanto a Dainelli dovrebbe giocare Chico, sebbene sia finito da tempo ai margini della squadra. Nella formazione iniziale potrebbero trovare posto sia Veloso che Boselli. Al di là delle assenze (Mesto, Konko, Scarpi, Kaladze), Ballardini ci tiene a fare bella figura contro la Lazio all’Olimpico dove ritornerà per la prima volta da avversario quindici mesi dopo l'esonero sulla panchina bianco-celeste. I pronostici sembrano non dare scampo al Grifo. Gli scommettitori Iziplay quotano 1.25 la vittoria della Lazio, 5 il pareggio, 10 il successo rossoblù. Ma in casa Genoa si guarda anche all'ultima gara contro il Cesena che dovrà sancire la pace tra squadra e tifosi dopo le incomprensioni seguite al derby. «Tra due domeniche festeggeremo la salvezza anticipata con la nostra tifoseria, dopo una stagione che poteva prendere una piega diversa, e la quinta partecipazione al campionato di serie A», ha detto Enrico Preziosi che presto potrebbe annunciare l'acquisto di Jean Carlos Chera, attaccante del Santos classe 1995 a cui è stato offerto un ingaggio da 500mila euro, mentre nelle casse del club dovrebbero finire circa 2 milioni di euro. Trattativa ben avviata anche per portare a Genova il centrocampista viola Marco Donadel, in scadenza di contratto con la Fiorentina, da tempo nel mirino dei dirigenti rossoblù.