Ballerine romene costrette a vendersi

Arrivavano dall’Est, soprattutto dalla Romania, con la prospettiva di un lavoro come ballerine, ma una volta giunte a Roma le giovani ragazze, dai 17 anni in su, erano costrette a prostituirsi in casa, per strada e nei night. A capo della banda scoperta dalla polizia, c’era un 41enne romeno, finito in manette insieme ad altri connazionali. Arrestato anche un 49enne romano, che aveva il compito di recuperare i visti falsi per le straniere. A Termini, inoltre, è stato sequestrato un night.