Balordo distrae la commessa e vuota la cassa

Supermercati nel mirino della malavita da strada. E se in un caso, il bandito più che una rapina ha compiuto un furto con destrezza, nel secondo episodio i balordi sono entrati con tanto di pistola e hanno svaligiato le casse. Il colpo più originale l’ha portato comunque a termine un nordamericano, d'età apparente tra i 25 e i 30 anni, entrato, intorno alle 15, nel supermercato «Gs» di via Carlo Farini. L’uomo ha distratto con una scusa la cassiera, ed è poi riuscito a impossessarsi di 250 euro senza che la donna se ne accorgesse. Infine si è dileguato. Attorno alle 12.30 invece due italiani a volto scoperto erano entrati alla «Standa» di piazza Diocleziano, e sotto la minaccia di una pistola si sono fatti consegnare il denaro contenuto in quattro casse, fuggendo poi verso via Cenisio. Al momento della rapina all'interno del supermercato erano presenti 50 clienti, ma nessuno è rimasto ferito. Non si conosce al momento l'ammontare del bottino.

Annunci

Altri articoli